SCOPRIRE GUARO

La Villa de Guaro si trova sul lato orientale della Sierra de las Nieves, bagnata da numerose sorgenti e le acque del Rio Grande. La sua posizione, a metà strada tra le montagne interne e la Costa del Sol, ha significato che fin dai tempi antichi é stata un crocevia e una fermata per i viaggiatori.

L'origine di Guaro si trova nella confluenza di culture: iberi, romani, visigoti e arabi hanno lasciato il segno sulle fertili pianure del Rio Grande. Nel corso del tempo, la popolazione era concentrata nella sede attuale lontano dal fiume, ma ben fornita con font,dando vita a quello che oggi è conosciuta come Villa de Guaro.

La geografia variegata trovata nel termine è stata profilata dall'uomo fin dalla preistoria fino ad oggi. Il risultato di questa interazione è la biodiversità in ecosistemi diversi, come foreste, colture montane terrazze, canali fluviali strette e l'ampia Valle del Rio Grande con i suoi irrigazione.

Nel corso della storia, stile di vita locale sono state inestricabilmente collegate all'ambiente rurale. Agricoltura e bestiame sono stati il sostentamento della maggior parte delle famiglie ad esso di pochi decenni. Tuttavia, ci sono oggi solo testimonianze di bestiame, lasciando solo due pastori nella sierra

Per quanto riguarda l'agricoltura ancora sopravvive, anche se la sopravvivenza della popolazione non dipende più di questa. La mandorla è stata una fonte di reddito, ma la sua coltivazione è diminuita, i campi di mandorlo forniscono ancora oggi nei mesi di gennaio e febbraio una delle immagini più belle di Sierra de las Nieves.

Resiste l'antica tradizione olivícola basata sullo sfruttamento di piccoli appezzamenti, simile all'agricoltura biologica. I quattro frantoi di ieri hanno lasciato il posto ad un mulino moderno, El Molino de Guaro, dove si produce un olio extra vergine di oliva di alta qualità.

I guareñi mantenengono in memoria la vita in campagna e guardano oggi verso una nuova era basata sul turismo, fornendo naturale ospitalità ai visitatori. E 'questo settore che sta emergendo come alternativa economica.

In considerazione della situazione attuale, il Comune di Guaro è fortemente impegnata per la qualità come obiettivo di aggiungere valore al patrimonio naturale, culturale e turistico, così ha iniziato il progetto "Cultural Villa di Guaro", nel quale sottolinea a causa della loro importanza ed il successo immediato, di Guaro.

Guaro oggi vanta uno dei più grande auditorium all'aperto della provincia, progettato per ospitare grandi orchestre, danza, opera e teatro. Questo scenario contiene i vari atti della nuova offerta culturale, in cui Il Festival della Luna Mora ha un grande significato. Un'altra risorsa turistica del primo ordine è il Centro Culturale Al-Andalus, dove si trova l'ufficio informazioni turistiche, un negozio di futuro, un cortile andaluso e un antico frantoio trasformato in museo etnografico.

Oltre a questi progetti e quelli che devono ancora essere materializzati, sono degni di visitare il tipico tessuto urbano, patrimonio del passato arabo, la chiesa di San Miguel e le cappelle dalla Cruz del Puerto Cruz e San Isidro. Tutto questo, combinato con il prezioso ambiente naturale, una vasta gamma di alberghi e case rurali di alloggio turistico e il numero di eventi di festa e di cultura fanno di Guaro come destinazione turistica di grande interesse.

Non hanno scuse per non visitarci: Vi aspettiamo!


© Ayuntamiento de Guaro

Oficina de Turismo - Centro Cultural Al-Ándalus

Avenida de Andalucía, 39. 29108 - Guaro (Málaga)

Teléfono: 952457812. Fax: 952457660

Correo electrónico

Diseño Web: Ayuntamiento de Guaro